Giardineddu blog

Just another WordPress.com weblog

YL’acqua italiana troppo cara e spesso sprecata

Acqua italiana sempre più cara e troppo sprecata. Nel 2007 l’aumento del servizio idrico è stato del 4,6% rispetto all’anno precedente. Il dato emerge da un’indagine di Cittadinanzattiva, che rileva rincari del 50% a Novara, del 45% a Verbania e del 38% ad Agrigento.
In generale, nel centro Italia l’acqua costa di più, con Toscana in testa, mentre il Sud risulta il più sprecone. E’ Agrigento la città in cui l’acqua costa di più (445 euro annui), ben 4 volte superiore al costo di Milano che, con una spesa annua di 106 euro, è la città meno cara, seguita da Isernia (110) e Benevento (119).
I dati, elaborati dall’Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva sui capoluoghi di provincia italiani e relativi servizi idrici integrati (acquedotto, canone di fognatura, canone di depurazione e quota fissa o ex nolo contatori), dicono che una famiglia di tre persone che consuma all’anno 192 metri cubi di acqua in un anno paga 229 euro, con un aumento del 4,6% rispetto alla spesa sostenuta nel 2006 e del 32% da gennaio 2002 ad agosto 2008.

Fonte: http://www.rainews24.rai.it/Notizia.asp?NewsID=86764

Advertisements

October 10, 2008 - Posted by | Uncategorized |

No comments yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: