Giardineddu blog

Just another WordPress.com weblog

I dati: una vittima ogni tre giorni e l’assassinio n famiglia

E il più delle volte l’assassino non ha neppure bussato alla porta, perché aveva già le chiavi di casa: in tre casi su quattro era il convivente o il marito. «Nel 40% dei casi il carnefice è mosso da motivi passionali, o meglio da forme patologiche di gelosia e disturbi paranoici – spiega Claudio Mencacci, direttore del dipartimento di Psichiatria – mentre il 34% degli uxoricidi è scatenato da liti e da una conflittualità elevata». Cosi’ quattro donne su dieci sono vittime di un’arma da taglio, mentre tre su dieci sono colpite da armi da fuoco. «Da diversi anni e’ stato cancellato il delitto d’onore nel nostro codice – aggiunge Mencacci – ma ancora oggi rimane l’ estrema incapacità degli uomini di tollerare l’emancipazione femminile».

Fonte: http://www.unita.it/index.php?section=news&idNotizia=73377

Advertisements

November 26, 2008 Posted by | Uncategorized | | Leave a comment